MANIFATTURA DI LEGNANO SRL, Milano

Categoria:
Fabbricati costruiti per esigenze industriali
Data:
20/04/2018

MANIFATTURA DI LEGNANO SRL IN LIQ. IN CONCORDATO PREVENTIVO
DISCIPLINARE DI RACCOLTA DI OFFERTE
Manifattura di Legnano srl in liquidazione in concordato preventivo (C.F. – P.IVA 00771160157) già con sede in Legnano, Via Lega 13, giusto decreto di omologa 963 del 22.01.2009 intende procedere a una raccolta di offerte volte alla cessione in un unico lotto dell’immobile di compendio della Procedura, sito nel Comune di Legnano (MI) di circa 41.000 mq di superficie rappresentato dallo storico stabilimento tessile definitivamente dismesso. Trattasi di complesso immobiliare, realizzato all’inizio del secolo scorso, che presenta parti di notevole pregio ed è collocato in zona centrale di Legnano. Il PGT individua l’area come zona “BD1-produttivo consolidato in zona vocalmente residenziale” e prescrive la conservazione di parete dei fabbricati esistenti mediante recupero con introduzione di funzioni compatibili (quali attività commerciali, attività congressuali e fieristiche ed anche produttive che non richiedano l’accesso con mezzi pesanti), con la sua dimensione e struttura. Sono previste inoltre nuove possibilità edificatorie residenziali.
La raccolta di offerte è soggetta alla seguenti condizioni e precisazioni:
1) il prezzo minimo è stabilito in € 9.095.680,00 (Euro novemilionizeronovantacinquemilaseicentottanta/00) oltre iva se dovuta;
2) le offerte di acquisto, formulate in busta chiusa contenuta in altra busta in cui sarà inserito l’assegno circolare relativo alla cauzione, dovranno pervenire alla Procedura tramite consegna presso il Notaio dott. Fabio Capaccioni di Milano con studio in Via Morozzo della Rocca 6, improrogabilmente entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 19 aprile 2018, con apertura delle buste in data 20 aprile 2018 alle ore 12.00;
3) le offerte dovranno essere accompagnate da cauzione di euro 909.568,00 (novecentonovemilacinquecentosessantotto/00), quale che sia il prezzo offerto, a mezzo assegno circolare, non trasferibile, intestato a “Manifattura di Legnano srl in liq. in cp” e contenere impegno a mantenerne ferma la validità per giorni 60 (sessanta) dalla scadenza del termine di presentazione;
4) l’apertura delle buste avverrà presso lo Studio del Notaio Fabio Capaccioni, alla presenza del Liquidatore giudiziale e del Comitato dei creditori o almeno di uno dei Componenti appositamente designati dal Comitato stesso; delle operazioni di apertura delle buste verrà redatto il verbale a cura del Notaio Fabio Capaccioni;
5) il Liquidatore Giudiziale comunicherà a coloro che avranno presentato offerte valide, l’entità della migliore offerta pervenuta; le offerte migliorative potranno pervenire sempre presso lo Studio del Notaio Fabio Capaccioni entro i successivi 30 giorni dalla comunicazione dell’esito della gara; in caso di parità, si provvederà all’aggiudicazione del diritto d’acquisto mediante sorteggio;
6) il pagamento del prezzo, da parte dell’aggiudicatario, dovrà avvenire a mezzo assegno circolare da depositare presso il Notaio Fabio Capaccioni entro sessanta giorni dall’esito della gara; solo nel caso in cui il prezzo finale di vendita superi l’importo di € 9.095.680,000 (euro novemilioninovantacinquemilaseicentottanta/00) l’importo potrà essere corrisposto in non più di tre rate entro sei mesi dall’aggiudicazione, purché l’aggiudicatario fornisca opportuna fidejussione di primaria banca italiana per l’importo dilazionato;
7) il trasferimento del bene avverrà solo a seguito del pagamento del prezzo secondo le modalità fissate al punto che precede;
8) si precisa che in ogni caso l’accettazione della proposta del migliore offerente è comunque condizionata ad eventuale diverso avviso del Giudice Delegato;
9) la consegna dell’immobile avrà luogo nello stato di fatto e di diritto in cui essa si trova;
10) gli interessati potranno richiedere alla Procedura copia dell’elaborato redatto dal Perito; verranno fornite le indicazioni per poter effettuare un sopralluogo;
11) si precisa che non potranno essere considerate offerte valide quelle presentate da Soci, Amministratori, Sindaci, Direttori generali e da Procuratori della Società in concordato preventivo, o di altro soggetto che abbia con essa una o più relazioni di cui all’art. 2 co. 1° del D.L. 233/86;
12) il presente non costituisce offerta o promessa di vendita, ma solo un invito a formulare offerte. Il deposito cauzionale verrà restituito ai mancati aggiudicatari al termine del procedimento;
13) tutti gli interessati dovranno sottoscrivere una copia del presente disciplinare, in segno di incondizionata accettazione e di impegno a mantenere riservati i dati e le informazioni dei quali dovessero venire a conoscenza nell’ambito del presente procedimento;
14) tutte le comunicazioni rivolte alla Procedura dovranno essere inviate per iscritto all’indirizzo di posta elettronica g.zanetti@studiozanetti.com ovvero al numero di telefax 02/55.01.47.29.
Per ragioni di privacy non verranno fornite informazioni tramite comunicazioni telefoniche.
Milano, lì 18 dicembre 2017

Il Liquidatore Giudiziale – dott. avv. Giorgio Zanetti

Categoria: fabbricati-costruiti-per-esigenze-industriali
Numero del Lotto LOTTO UNICO
Base d'asta: 9095680
Termini di deposito. entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 19 aprile 2018
Luogo di vendita: presso il Notaio dott. Fabio Capaccioni di Milano con studio in Via Morozzo della Rocca 6
Data di vendita: 20 aprile 2018 alle ore 12.00;
Tribunale: Milano
Delegato: Liquidatore Giudiziale - dott. avv. Giorgio Zanetti
Telefono del delegato: g.zanetti@studiozanetti.com - numero di telefax 02/55.01.47.29