Azienda di trasformazione di rottami ferrosi e metallici, Milano

Categoria:
Cessione di azienda
Data:
15/01/2018

TRIBUNALE DI MILANO
Fallimento METALMILV SRLM IN LIQUIDAZIONE – N. 418/2017
Pec: f418.2017milano@pecfallimenti.it
INVITO AD OFFRIRE
Il curatore della procedura intestata, Dr. Alfredo Ravo, comunica che la società fallita è titolare di un’azienda di trasformazione di rottami ferrosi e metallici per il quale il Tribunale ha autorizzato l’esercizio provvisorio sino al 28.2.2017. L’attività è svolta nel sito produttivo di Bollate, di proprietà della società, mediante l’utilizzo di impianti specifici, di rilevanti dimensioni ed appositamente costruiti (impianto di frantumazione, cui è direttamente collegato l’impianto di separazione metalli e vagliatura) che non sono di proprietà della società ma da questa utilizzati mediante contratti di locazione finanziaria, già oggetto di formale risoluzione per inadempimento dell’utilizzatore.
Il complesso aziendale posto all’asta comprende beni immobili e mobili e tutti i beni immateriali necessari allo svolgimento della particolare attività, ivi compresa l’ autorizzazione ambientale AIA ed ha in carico n. 11 lavoratori.
E’ depositata in atti una proposta irrevocabile di acquisto di detta azienda al prezzo di euro 1.401.000, da corrispondere alla data del trasferimento della proprietà della stessa, con disponibilità ad accollarsi:
a) euro 500.000 forfettari a titolo di costo per lo smaltimento dei rifiuti stoccati CER 191212;
b) euro 171.000 quale accollo del debito per TFR maturato al 30.9.2017 per il TFR del personale per il quale è prevista la riassunzione.
L’offerente ha versato sul c/c della procedura l’importo di euro 280.200 a titolo di deposito cauzionale.
Eventuali interessati all’acquisto dovranno fare pervenire a mezzo PEC all’indirizzo in intestazione le proprie offerte irrevocabili di acquisto entro e non oltre il 15.01.2018, depositando cauzione con assegno circolare non trasferibile intestato a ‘Fallimento METALMILV SRL IN LIQUIDAZIONE n. 418/2017’ pari al 20% del prezzo offerto, che non potrà essere inferiore a quello dell’offerta già disponibile.
Si precisa che il presente invito ad offrire non costituisce offerta al pubblico di cui all’art. 1336 c.c., né sollecitazione al pubblico risparmio.
Regolamento della procedura competitiva da richiedere al curatore, unitamente ad eventuali informazioni all’indirizzo PEC: f418.2017milano@pecfallimenti.it

Categoria: cessione-di-azienda
Cauzione: 20% del prezzo offerto
Termini di deposito. entro e non oltre il 15.01.2018
Modalità di deposito: Regolamento della procedura competitiva da richiedere al curatore, unitamente ad eventuali informazioni all’indirizzo PEC: f418.2017milano@pecfallimenti.it
Tribunale: Milano
Numero di registro: 418/2017
Registro: Fallimenti
Delegato: Curatore: Dr. Alfredo Ravo